Prodotti tipici Campani

By / 27th marzo, 2017 / Senza categoria / No Comments

“Si cucina sempre pensando a qualcuno, altrimenti stai solo preparando da mangiare.”

Come ben sappiamo, la cucina italiana è tra le più famose e richieste in tutto il mondo, se non addirittura la migliore in assoluto. Di sicuro la Campania influisce fortemente su questi dati. Le pietanze presenti nella cultura culinaria italiana e campana di solito sono molto semplici. Sono pasti preparati con amore, passione ma soprattutto con ottimi prodotti presenti sull’intero territorio italiano.
La regione Campania è ricca di prodotti tipici, dal Provolone del Monaco all’olio extravergine di oliva del Cilento, dai limoni della Costa d’Amalfi alla pasta di Gragnano, dai pomodorini del Piennolo del Vesuvio alla mozzarella di bufala campana. In questo post parleremo brevemente di alcuni di prodotti DOP(Di Origine Protetta)  e IGP(Indicazione Geografica Protetta),  che sicuramente vi faranno venir ancor più voglia di visitare la nostra bella regione.  Partiamo proprio dall’elemento che caratterizza di più la nostra Costa Amalfitana, il nostro oro giallo: il Limone.
Il limone della Costa d’Amalfi si distingue da tutti gli altri grazie ad una variante unica ed eccezionale: lo Sfusato Amalfitano. Questo frutto dal profumo intenso e dalla polpa succosa si distingue facilmente grazie alle sue dimensioni e alla buccia spessa e succosa. Ottimo per la preparazione di numerose ricette tra cui il famosissimo limoncello  o anche semplicemente da mangiare a fette. Lo sfusato è il re della tavola amalfitana.
Un altro prodotto molto conosciuto è la mozzarella di bufala. La mozzarella di bufala è prodotta anche in altre regioni, confinanti con la Campania. La forma tipica della mozzarella di bufala, solitamente è tondeggiante ma possiamo trovarla anche a  forma di bocconcini, treccia, nodini etc. Fondamentale per distinguere un’ottima mozzarella di bufala, è che al momento del taglio, dovrà esserci una lieve fuoriuscita del serio. E’ un prodotto che va gustato a temperatura ambiente.  Sempre con il latte di bufala viene prodotta la ricotta, altro prodotto di spicco che si distingue dalle altre varietà per la sua cremosità e morbidezza.
La ricotta di bufala è un prodotto dal sapore favoloso e  fresco . Parlando sempre di formaggi e di prodotti tipici ci soffermiamo sul provolone del monaco, prodotto esclusivamente campano e nello specifico prodotto nell’area della Penisola Sorrentina -Monti Lattari. E’ un Formaggio semiduro a pasta filata, stagionato e prodotto unicamente con latte crudo. Il provolone del monaco ha la forma di un melone leggermente allungato e la crosta è di un colore giallognolo e quasi interamente liscia. La pasta di questo formaggio è morbida, elastica e compatta. Il suo sapore cambia a seconda dei tempi di stagionatura, molto dolce con un lieve retrogusto piccante. Non dimentichiamoci dell’olio, senza il quale, gran parte dei piatti non avrebbe lo stesso sapore. Ne ricordiamo almeno 2 :L’olio extravergine di oliva colline Salernitane  ha un bel colore che va dal verde al giallo paglierino più o meno intenso. Prodotto dal sapore deciso, questo tipo di olio presenta un gusto gradevolmente amaro e piccante. E’un olio limpido e a volte velato.  All’olfatto si mostra con un deciso odore fruttato di oliva pulita, con note di foglia verde, di erba e di pomodoro acerbo; viene utilizzato su pastasciutte tipiche della tradizione campana, grigliate di pesce e minestre di legumi. L’olio extravergine di oliva Penisola Sorrentina,  il colore varia dal verde al giallo paglierino, più o meno intenso anche quest’olio presenta un odore fruttato con lievi e piacevoli note di erbe aromatiche in particolare rosmarino e menta. E’ un prodotto daI sapore dolce, lievemente amaro e piccante.
Altro prodotto dal gusto unico è la nocciola di Giffoni , coltivata nel territorio Salernitano, è definita la regina mondiale delle nocciole; dal sapore unico e dolce, è un prodotto molto richiesto dall’industria dolciaria. Parliamo adesso del pomodorino del Piennolo del Vesuvio, altro prodotto DOP; è tra i più antichi e tipici della tradizione dell’agricoltura campana, infatti viene anche riprodotto nelle scene del tradizionale presepe napoletano. Sono coltivati nei territori limitrofi al Vesuvio e si distinguono in diverse tipologie, i più famosi restano però quelli coltivati ai piedi del Vesuvio denominati dagli stessi produttori come “Fiaschella”, “Lampadina”, “Patanara”, “Principe Borghese” e “Re Umberto”. Le caratteristiche che lo distinguono sono: – allo stato fresco: si presentano con una forma ovale e l’apice appuntito, buccia di color rosso vermiglio e polpa di colore rosso, dal sapore vivace intenso e dolce-acidulo; –conservato al piennolo: buccia rosso scuro, polpa di buona consistenza di colore rosso, sapore intenso e vivace. Ciò che contraddistingue realmente questo prodotto unico è il metodo di conservazione, a “piennolo” che consiste nel legare alcuni grappoli di pomodorini maturi fino a creare un unico grande grappolo che verrà lasciato sospeso in locali areati dove raggiungerà una lenta maturazione, così da ottenere il sapore unico tanto amato, soprattutto per la preparazioni di sughi.  Se parliamo di ottimi sughi e di pomodorini, non possiamo fare a meno di parlare di pasta e nello specifico della pasta di Gragnano, famosissima ed esportata in tutto il mondo, ha origini molto antiche. E’ un prodotto ottenuto dall’impasto della semola di grano duro con acqua della falda acquifera locale, prodotto su tutto il territorio del comune di Gragnano, si presenta con un colore giallo paglierino. Ha forme diverse, frutto della fantasia dei pastai gragnanesi.
Anche questa volta abbiamo concluso, sperando di aver stimolato abbastanza la vostra curiosità e il vostro appetito, vi invitiamo a visitare il nostro territorio alla scoperta di gusti unici e imperdibili che vi lasceranno senza parole!

Wine experience in Costiera Amalfitana

By / 18th marzo, 2017 / Senza categoria / No Comments

Quando si parla di Costiera Amalfitana subito si pensa al mare, ai paesaggi mozzafiato e ai limoni, ma la costiera non è solo questo, c’è molto di più.  Questa volta abbiamo deciso di parlarvi del vino prodotto nella nostra terra. Chi non ama lasciarsi trasportare dal gusto di un buon bicchiere di vino? E si sa, in Costiera tutto diventa ancor più magico.
La tradizione vinicola in costiera amalfitana  è sempre stata favorita dalle ottime condizioni climatiche e si concentra su zone molto ristrette sia a causa dei terreni poco spaziosi sia del territorio per lo più di tipo roccioso, per questo la coltivazione dell’uva si sviluppa su pergolati. Oltre ai molteplici limoneti che vediamo  affacciarsi sul mare possiamo ammirare meravigliosi vigneti che si fondono magicamente con i paesaggi della nostra costa. Tra le cantine più importanti ricordiamo:  Marisa Cuomo a Furore, a Tramonti, polmone verde della costiera, invece troviamo numerosi vigneti tra cui le cantine Reale, Tenuta San Francesco, le cantine Apicella e Monte di Grazia; da Tramonti possiamo spostarci verso Maiori dove troviamo i vigneti di Raffaele Palma o verso Ravello con le cantine Sammarco.
Iniziamo da Furore, vicinissimo alla nostra struttura. Le cantine di Marisa Cuomo sono tra le più famose della nostra zona, il loro vino ha riscosso gran successo in tutto il mondo. Tra i vini prodotti spicca sicuramente il Fiorduva, un bianco con forti profumi  che ricordano l’albicocca ed i fiori di ginestra, con richiami di frutta esotica. Le cantine scavate nella roccia meritano di essere visitate e questo è possibile grazie ai tour organizzati. Prenotando uno dei tour guidati, sarà possibile visitare le cantine ed i vigneti di proprietà dell’azienda, ed inoltre provare il sapore unico dei vini ed assaggiare le specialità gastronomiche di Furore. Altri vini sono: Furore Rosso Riserva , Costa d’Amalfi Rosato, Furore Bianco, Furore Rosso, Ravello Bianco, Ravello Rosso Riserva, Costa d’Amalfi Bianco, Costa d’Amalfi Rosso. Spostiamoci adesso a Tramonti alle Cantine Reale, anche qui è possibile provare l’esperienza del wine tasting , è d’obbligo fare una sosta anche all’osteria dove potrete assaporare i prodotti tipici locali.  Tra i vini ricordiamo:  Borgo di Gete, che prende il nome dal borgo dove si trova l’azienda; Cardamone, un rosso  il cui nome  trae origine da una contrada di Gete, zona già famosa per la coltivazione della vite fin dai tempi della Repubblica Marinara di Amalfi; Aliseo e Getis. Restiamo a Tramonti e fermiamoci alla Tenuta San Francesco dove,  immersi nel verde, tra la natura incontaminata potremo godere dell’incredibile esperienza del wine tasting, assaggiando degli ottimi rossi 4 Spine e E’Iss oppure un favoloso bianco Per Eva, il tutto accompagnato da ottimi assaggi di salumi e formaggi di produzione aziendale. Ottimi anche i vini di Apicella tra cui ricordiamo il Tramonti Costa d’Amalfi DOC, Rosso Tramonti Costa d’Amalfi DOC, Bianco Tramonti Costa d’Amalfi DOC,Rosato Piedirosso Colle Santa Marina il passito, Passion la riserva e A’ Scippata. Monte di Grazia  è l’azienda di un medico divenuto piccolo produttore che vinifica esclusivamente le uve dei vigneti di proprietà aziendale che vengono coltivati con metodo biologico.  I vitigni sono autoctoni  e tipici solo del territorio di Tramonti. Il vigneto “monte di grazia” è situato in prossimità del Valico di Chiunzi, oltre che dare il nome all’azienda dà anche il nome al vino.  Ora proseguiamo verso Maiori e soffermiamoci ai vigneti Raffaele Palma. Situati  su di una collina, da qui possiamo godere di una vista spettacolare su Maiori. Oltre alla produzione di un ottimo vino, l’azienda produce anche altri prodotti, rigorosamente biologici come marmellate, liquori, limoni e olio. Tra i vini, importanti sono Il Puntacroce Costa d’Amalfi DOC un ottimo bianco con profumo di mandarino, albicocca, fiori di agrumi e lavanda; Montecorvo Costa d’Amalfi DOC, rosso dal profumo di prugne rosse, arance, petalo di rosa e ribes; per ultimo un rosato dal profumo di cassis, liquirizia, chiodi di garofano, e fragoline sotto spirito. Saliamo verso Ravello dove, lungo la strada che conduce al borgo, si trovano le cantine Ettore Sammarco. Il fiore all’occhiello della Casa è il DOC Costa d’Amalfi Ravello Bianco Vigna Grotta Piana, importanti sono anche  Selva delle Monache: bianco dal profumo delicato, rosato e rosso,  Selva delle Monache Riserva e Terre Saracene gli ultimi nati in casa Sammarco. I prodotti delle cantine Sammarco sono tra i più richiesti in tutta la costa amalfitana.

Amalfi Coast-Wine experience

By / 17th marzo, 2017 / Senza categoria / No Comments

When we talk about Amalfi Coast we immediately think about the sea, the breathtaking landscapes and lemons but Amalfi Coast it’s much more than this. In this article we’ll talk about local wine. Everyone loves to let carry away from the taste of a good glass of wine and as we know everything is more magical in the Amalfi Coast. The wine tradition on the Amalfi Coast has always been favored by excellent weather conditions and focuses on very small areas because the little space grounds and because the territory it’s mostly rocky type, for this reasons grape growing spread over pergolas. Besides numerous lemons trees that face the sea, we can admire amazing vineyards that magically blend with the marvellous landscapes of the coast. The most famous cellars in our area are : Marisa Cuomo in Furore, in Tramonti, the green lung of the Amalfi Coast, we’ll find numerous cellars, to name a few: the Reale cellars, Tenuta San Francesco, Apicella cellars and Monte di Grazia. From Tramonti we can move to Maiori where there are the Raffaele Palma cellars, or to Ravello where we can find Sammarco cellars. Let’s start our virtual tour from the nearest cellars to the B&B: the Marisa Cuomo cellars are among  the most famous in Amalfi Coast area, their wine has been successful around the world. One of the most important wine of their production is Fiorduva, white wine with an incredible smell of apricot and broom’s flowers. Their cellars are excavated in the rock, they are incredible and you need to visit it, because it will be worth it. It is possible to visit the cellars and the vineyards by booking an organized guided tour that will give you the chance not only to visit the grounds but to taste the incredible wine accompanied with local dishes of Furore. Other wines of their production are: Furore Rosso Riserva , Costa d’Amalfi Rosato, Furore Bianco, Furore Rosso, Ravello Bianco, Ravello Rosso Riserva, Costa d’Amalfi Bianco, Costa d’Amalfi Rosso. Now let’s move to Tramonti, at Reale’s cellars, even here it’s possible to have the wine tasting experience. We have to make a stop in the inn where we can try typical local products. Among the wines we remember: Borgo di Gete, which takes its name from village where the business is located; Cardamone, a red whose name derives from a Gete district, already famous for the cultivation of vineyards since the time of the Maritime Republic of Amalfi; Aliseo and Getis. While staying in Tramonti, a stop at Tenuta San Francesco is a must; here, surrounded by the nature you can enjoy the wine tasting experience, and taste wonderful red wines 4 Spine and E’ Iss or a fabulous white wine Per Eva, all accompanied with local cheese and cured meat of their own production. There are also excellent wines from Apicella and we remind the Tramonti Costa d’Amalfi DOC, Rosso Tramonti Costa d’Amalfi DOC, Bianco Tramonti Costa d’Amalfi DOC,Rosato Piedirosso Colle Santa Marina il passito, Passion la riserva e A’ Scippata. Monte di Grazia is the firm of a doctor who became small producer who makes wine exclusively with grapes from vineyards owned by the firm that are grown organically. The vines are native and typical only of the Tramonti area. The vineyard Monte di Grazia is located near the Chiunzi pass, as well as give the company its name also gives the wine its name. Now we can continue to Maiori, where Raffaele Palma cellars are situated up on the hills and where we can enjoy of a spectacular view of Maiori. The company produce also other products as oil, lemon, jams and liquor, all of biological production. The most important wines are:  Puntacroce Costa d’Amalfi DOC, white wine with mandarin aroma, apricot, citrus fruits and lavender flowers; Montecorvo Costa d’Amalfi DOC, red wine with smell of red plums, oranges, rose petal and currants; at last a rosé from cassis fragrance, licorice, clove, and wild strawberries in alcohol. We go up to Ravello where, along the road that leads to the village, there are cellars Ettore Sammarco. The best wine of the house is the DOC Costa d’Amalfi Ravello Bianco Vigna Grotta Piana, importants are also: Selva delle Monache Riserva and Terre Saracene the last born in the Sammarco’s company. The products of Sammarco cellars are among the most popular in all of Amalfi Coast.

Excursions around our region

By / 21st febbraio, 2017 / Senza categoria / No Comments

If you decide to stay on the Amalfi Coast for your vacation, in addition to enjoy the breathtaking landscapes of the Amalfi Coast, you have to stop in some important areas of Campania. Capri, Ischia, Pompeii, Herculaneum; Paestum, Naples and Vesuvius are the most famous and beloved places from tourists who visit our land. You can easily reach Capri with the ferries that leave from Amalfi. Capri doesn’t need any introduction .Capri is a dream, a piece of Heaven, very crowed during the summer but it will worth it. To visit Ischia  you need few days, so that you can relax at the beautiful spas; to reach Ischia you have to get first in Sorrento by bus or ferry, that leaves from Amalfi, and then  from Sorrento take another  ferry to Ischia. For whom who loves history, Pompeii, Herculaneum and Paestum are the perfect choices. A book won’t be enough to describe these incredible places. The best ways to reach Pompeii and Herculaneum are: by private car, by taxi or by private bus during some excursion organized from some travel agency, but there is also another way to reach Pompeii or Herculaneum, with the bus from our b&b to Amalfi center, from Amalfi center take another bus to Sorrento and from there take the train Circumvesuviana to the city you decided to visit. You can reach Paestum with car, taxi and ferries,it’s also possible to reach Salerno with the ferry or the bus and from there take local trains to Paestum. Naples is one of the most exciting, magical and incredible city in the world. The smell of the sea, of the food, the incredible taste of the pizza, nice people, amazing landscapes and so much history. You can easily reach Naples by bus, car, taxi or once in Salerno by train. Naples will be one of the greatest experience of your life.

Trekking in the Amalfi Coast

By / 15th febbraio, 2017 / Senza categoria / No Comments

If you need to go away from the chaos of the cities and if you need a break from the work, the best place where to stay is certainly the Amalfi Coast. Blue sea, clear sky, great food and amazing landscapes, the Amalfi Coast is a real oasi in the south Italy. Far from the noise of the small villages and the beaches, you can escape in the many paths. The most famous and importants paths in the Amalfi Coast are certainly “Il sentiero degli Dei – Path of Gods” and  “Valle delle Ferriere” but there are many others paths like the walk for the ancient tower “Torre dello Ziro”  up on the mountain that overlooks on Amalfi and Atrani, the walk from Maiori to the “Santuario dell’Avvocata”, the path that connects Atrani with Ravello, the walk for “Convento di San Nicola”, which is situated up on the hills between Maiori and Minori and many other paths.
 “Il sentiero degli Dei” is certainly the most requested. Usually this excursion starts from Bomerano(Agerola) until Nocelle(Positano). This path, however, has alternatives: You can also start from Vettica Maggiore (located along the coast between Amalfi and Positano) and through a staircase (recently renovated) in half an hour we arrive at the religious complex of “San Domenico”. After about two hours we will reach Nocelle (Positano) and from here you can either take a local bus to Positano or get there on foot with about an hour of extra walking. Time required for the entire path: about  3/4 hours.

 

“Valle delle ferriere” It is easily reached by foot from Amalfi.
Inside there are waterfalls and water routes, which make the trail very cool even in summer.The marked trails that lead to this place are two. First one starts from Amalfi – Piazza Flavio Gioia (sentiero n. 325), the other one starts from Pontone – Piazza San Giovanni (sentiero n. 323a). Time required :  about  1/2 hours

 

 

 

“Torre dello Ziro”  is easily accessible from Pontone (recommended route) or from Atrani, it is a pleasant walk between nature and history. A pine forest, crossed by several paths, surrounds the tower.
After the visit to the Tower you can continue the hike down the stairs that lead from Pontone to the center of Atrani. Time required about  2/3 hours.

 

 

“Santuario dell’Avvocata” The path allows to reach from Maiori, the “Sanctuario dell’Avvocata”. The path starts from the ancient “Casale Cicerali” which can be reached going up the Via Nuova Chiunzi for about 250 meters. Take the stairs that follows the right side of the city up to the path that leads to the Sanctuary . Time required: about  4 hours.

For more infos visit the web site:  http://www.caimontilattari.it
Visit also the official page of Trailcampania on facebook: https://www.facebook.com/Trailcampania-529635617060047/

StraPazza Napoli

By / 19th gennaio, 2015 / Senza categoria / No Comments

Nel nostro b&b troverete anche tanti libri dove potrete leggere notizie sulla nostra fantastica regione Campania. Tra foto e notizie dei luoghi magnifici che il nostro territorio ci offre, tra le nostre tradizioni, tra la nostra storia, tra le informazioni utili ,troverete anche questo libro stupendo, composto da 200 foto con didascalie. Un lavoro dell’attore napoletano Sergio Assisi e del fotografo Dario Assisi che mostra attimi particolari che potrete ammirare solo nel territorio campano. Un libro semplice che sarà capace di strapparvi un sorriso. E chi non poteva mancare in questo libro unico? Ovviamente il nostro mitico Ercole Lello che è stato immortalato mentre trasportava un carrello legato dietro alla sua mitica vespa verde. Ma di certo questa non è l’unica volta che Lello ha fatto qualcosa di particolare, beh ci si potrebbe fare un libro intero, d’altronde un uomo unico come lui non può di certo evitare di vivere momenti egualmente unici 😉

StraPazza Napoli (2)

StraPazza Napoli

 

Merry Christmas!

By / 24th dicembre, 2014 / Senza categoria / No Comments

Buon Natale!  Merry Christmas!  Feliz Navidad!  Joyeux Noël!  Zalig Kerstfeest!  Frohe Weihnachten! 

“Descent of the Star” Christmas in Atrani

By / 17th dicembre, 2014 / Senza categoria / No Comments

For years in the small village of Atrani, on 24th of December takes place the infamous “descent of the Star”.
This event want to remind the comet that led the three Magis to Nazareth. 
The Descent of the star starts from the Mount Civita.  Every year, several days before Christmas festivities, our “Hercules” Lello, with the help of Atrani’s men, connects, with a steel cable, the mount Civita to the Collegiate. At Christmas Atrani is decorated with multicolor lights that transform the small village in a picturesque Nativity, especially during The “Descent of the Star” that is a large comet shaped structure made of fireworks that at the stroke of midnight on Christmas Eve to pass over the village. Lello, that night, manages every detail in order to create and donate a breathtaking experience to the Atrani’s inhabitants and to the several tourists.
Come to Atrani on 
Christmas Eve to enjoy this incredible event.

ercolediamalfi3 ercolediamalfi4 ercolediamalfi1 ercole di amalfi2 ercole di amalfi

Kylie Flavell at B&B Ercole di Amalfi

By / 15th giugno, 2014 / Senza categoria / No Comments

Kylie Flavell

Filming My New Show on the Amalfi Coast –

Lello a marble-cutter

By / 5th giugno, 2014 / Senza categoria / No Comments

italy-Amalfi Coast

Atrani, the atelier of Lello Criscuolo, a marble-cutter. Atrani, just 700 meters from Amalfi is the only town preserving its character of fishermen village.[by enrico martino]

italy-Amalfi Coast

 

italy-Amalfi Coast